Per le imprese

Passaggi generazionali

ll passaggio generazionale è il momento speciale di transizione tra una generazione all’altra che può presentare notevoli criticità (comportando spesso la fine dell’impresa e la frammentazione del patrimonio) e che andrebbe sempre gestito e pianificato con il supporto di un professionista per  poter “passare il testimone” con serenità.

Lo Studio Legale Avv. Davide Bosio fornisce assistenza in diritto dei passaggi generazionali, al fine di tutelare il patrimonio sia familiare che aziendale,  riguardo alle seguenti problematiche:

  • Trasferimento di una proprietà familiare da genitori a figli
  • Trasferimento di un’azienda da padre a figlio
  • Cambio dei vecchi dirigenti con le nuove leve

Legge 231/2001: responsabilità dell'impresa

Da ormai 15 anni è in vigore nel nostro ordinamento il Decreto Legislativo n. 231/2001 che disciplina la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”.

In estrema sintesi il Decreto sopra richiamato ha introdotto una forma di responsabilità da reato a carico delle società, anche se prive della personalità giuridica, che si aggiunge alla responsabilità della persona fisica che ha materialmente commesso un determinato reato.

Le conseguenze concrete potenzialmente derivanti dall’applicazione del Decreto legislativo n. 231/2001 possono avere un impatto dirompente sulla realtà aziendale se solo si tiene conto delle sanzioni (di natura pecuniaria ed interdittiva) eventualmente applicabili alle società.

Per scongiurare le ipotesi di responsabilità da reato, il Decreto legislativo 231/2001 prevede – sia per l’ipotesi di “reati-presupposto” commessi da soggetti apicali sia per l’ipotesi di “reati- presupposto” commessi da persone sottoposte alla direzione o vigilanza dei primi –  forme specifiche di esonero dalla responsabilità amministrativa per le società.

In particolare la responsabilità della società potrà venir meno se quest’ultima ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del reato, un modello di organizzazione, gestione e controllo idoneo a prevenire reati della specie di quello verificatosi.