No al risarcimento per paternità a sorpresa.

Può accadere che la paternità non sia voluta, ma ciò non dà luogo a risarcimento dalla partner- La Corte di Cassazione ha respinto definitivamente la richiesta presentata da un uomo, che era stato colto di sorpresa dalla notizia di essere diventato padre. Evidente la sua responsabilità, consistita nell’avere rapporti sessuali non protetti. E comunque la nascita di un figlio non può essere un danno ingiusto e quindi non è risarcibile. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 15544/17; depositata il 22 giugno) (fonte e testo:dirittoegiustizia.it)