Ultimi Articoli

Anatocismo e usura bancaria

Anatocismo e usura bancaria : il termine anatocismo deriva dal greco anatokismós ed indica un interesse prodotto nuovamente in ambito bancario. Il calcolo dell'interesse attivo su un conto di deposito o il calcolo dell'interesse passivo di un mutuo, se soggetto ad interesse composto (cioè al pagamento di interessi su interessi e non solo sul capitale originario), porta i clienti a pagare importi che non sarebbero dovuti. A partire dal 1999 la Corte di Cassazione (Sentenza n. 2374) ha affermato l’illegittimità degli interessi anatocistici e la nullità dell’eventuale clausola presente sul contratto bancario e fatta sottoscrivere al cliente. Dopo la Legge…

Assegno divorzile dopo due anni di matrimonio

Solo due anni di matrimonio tra marito e moglie ma la cassazione ha confermato comunque l’assegno divorzile all’ex moglie perché sono state respinte le obiezioni mosse dall’uomo. Egli dovrà versare 150 euro mensili alla ex coniuge. La Cassazione ha ritenuto irrilevante la breve durata del vincolo matrimoniale. Decisiva, invece, è stata la precaria condizione economica della donna.(Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 1, ordinanza n. 4797/16; depositata l’11 marzo) (fonte e testo: dirittoegiustizia.it)

Furto e responsabilità del condominio

Furto e responsabilità del condominio. Furto in appartamento, approfittando del ponteggio per lavori di restauro: chi risponde dei danni? E’ configurabile, ed eventualmente in quali termini, una responsabilità del condominio per i danni subiti dal condomino, a seguito del furto ad opera di ignoti che abbiano approfittato delle impalcature installate sulla facciata dell’edificio per l’esecuzione dei lavori di restauro, appaltati appunto dal condominio? (Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 15176/17; depositata il 20 giugno) (fonte e testo: dirittoegiustizia.it)

No al risarcimento per paternità a sorpresa.

Può accadere che la paternità non sia voluta, ma ciò non dà luogo a risarcimento dalla partner- La Corte di Cassazione ha respinto definitivamente la richiesta presentata da un uomo, che era stato colto di sorpresa dalla notizia di essere diventato padre. Evidente la sua responsabilità, consistita nell’avere rapporti sessuali non protetti. E comunque la nascita di un figlio non può essere un danno ingiusto e quindi non è risarcibile. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 15544/17; depositata il 22 giugno) (fonte e testo:dirittoegiustizia.it)

Dovere di fedeltà e separazione

Dovere di fedeltà e separazione. In questo caso le E-mail sono state fatali per la moglie: a lei è stata addebitata la responsabilità della separazione. I messaggi di posta elettronica, assieme a foto e relazione investigativa, hanno certificato che la donna ha avuto durante il matrimonio una relazione sentimentale con un altro uomo. Conclusione: vi è stata la vittoria piena per il marito, che ottiene la casa coniugale e si vede affidare la figlia. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 15811/17; depositata il 23 giugno) (fonte e testo: dirittoegiustizia.it)

Ultimissime dalla Cassazione – Lavoro

Postina accusata di aver gettato la corrispondenza del collega assente in un cassonetto: nullo il licenziamento Valido il ragionamento presuntivo seguito dalla Corte d’appello. Nessuna speranza per il ricorso proposto da Poste Italiane s.p.a.. Per la Cassazione resta da dimostrare che sia stata la dipendente incaricata ad aver gettato la posta del collega assente nel cassonetto. (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 14452/17; depositata il 9 giugno) (fonte e testo: dirittoegiustizia.it)

Ultimissime dalla Cassazione – Famiglia

Studenti fuori sede, ritornano ogni tanto dalla madre: confermato il mantenimento per la donna Respinte tutte le obiezioni proposte dal marito. Egli deve continuare a versare mensilmente 2.400 euro alla moglie. Decisivo il collegamento stabile dei figli con l’abitazione della madre(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 14241/17; depositata il 7 giugno). (fonte e testo: dirittoegiustizia.it)

Ultime dalla Cassazione – Lavoro

L’espressione “eventuale assunzione” nella lettera di disponibilità non fa un contratto di lavoro Nell'ambito della conclusione del contratto di lavoro, la manifestazione di disponibilità del proponente, precedente all'esaurimento di tutti i passaggi valutativi, non lo espone al vincolo contrattuale. Inoltre, il destinatario della proposta non ha il potere di suscitare, attraverso l’accettazione, l’effetto conclusivo del contratto. (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 11908/17; depositata il 12 maggio) (fonte: dirittoegiustizia.it)

Cosa sono le Spese generali?

Le spese generali sono i costi affrontati per far funzionare un'attività economica. Quando si compra anche un pacco di biscotti le spese generali si pagano. Si pagano quando vai dal dentista o invii un pacco tramite un corriere. Per gli avvocati le spese generali costituiscono una voce a parte del tutto in chiaro. Paradossalmente il governo tecnico del 2012 abolì il diritto al rimborso delle spese generali; esse sono state poi reintrodotte nel 2014. Le spese generali comprendono anche l'aggiornamento della formazione, sempre più onerosa, anche a causa delle modifiche o novelle legislative ormai all'ordine del giorno.

Ultime dalla Cassazione – Separazione

Nessun addebito della separazione al coniuge che abbandona la casa coniugale, se il rapporto era già in crisi Non basta la violazione dell’art. 143 c.c. («diritti e doveri reciproci dei coniugi») per imputare ad un coniuge la responsabilità della separazione. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile - 1, sentenza n. 11929/17; depositata il 12 maggio) (fonte e articolo integrale: dirittoegiustizia.it)